Ovicaprini
La carne ovina, da sempre presente nella tradizione gastronomica italiana e specialmente in quella del centro Italia, era un tempo considerata carne "povera", non particolarmente pregiata. Di fatti, questa convinzione derivava soprattutto dal fatto che, in una società contadina, gli oviui erano animali soprattutto utilizzati per la produzione del latte e della lana, e così, se mai venivano macellati, ciò accadeva solamente in tarda età. Oggi la situazione è ben diversa: gli ovini vengono allevati anche esclusivamente a scopo alimentare, e gli animali macellati sono sempre di ottima qualità, giovani e nutriti con alimentazione sana e bilanciata, il che contribuisce a rendere più "dolce" ed appetibile la loro carne senza per questo toglierne il sapore caratteristico. Ora sulla tavola del vero buongustaio non possono certo mancare il castrato, l'agnello arrosto o in umido, la pagliata e tantissime altre specialità a base di carne ovina che si sono fatte apprezzare nel corso del tempo per la loro genuinità e prelibatezza.


Link Associzione Nazionale della Pastorizia: www.assonapa.it