Sarda

Sarda


Questa razza originaria naturalmente della Sardegna si va diffondendo in quasi tutta la penisola. Nuclei sono altresì presenti in altri paesi del bacino mediterraneo ed in particolare in Tunisia, tanto che la consistenza attuale della popolazione è di circa 4.800.000 capi stimati. Per le sue notevoli capacità di ambientamento è presente nelle zone collinari e montane, in condizioni di allevamento estensivo e nelle zone di pianura od irrigue in condizioni di allevamento intensivo. Di taglia media, possiede una testa distinta, leggera, solitamente un po' allungata con profilo diritto o leggermente montonino nei maschi, faccia uniformemente bianca con espressione vivace, occhi grandi e vivaci con leggero rigonfiamento palpebrale, narici larghe, bocca ampia, orecchie di media grandezza o piccole, mobili, portate orizzontalmente e talvolta anche un po' pendenti, corna assenti nelle femmine o poco sviluppate, assenti o rudimentali nei maschi. Il mantello è bianco e la pelle sottile, elastica e di colore bianco rosato, talora con lieve picchiettatura nera o marrone sulla testa, negli arti, e, in genere nelle parti prive di lana.

Caratteristiche morfologiche

Taglia: media. Testa: distinta, profilo diritto; orecchie medio-piccole, mobili, orizzontali; nei maschi a volte corna poco sviluppate. Tronco: allungato, a forma tronco-conica, torace profondo e leggermente piatto, spalle leggere e ben attaccate, dorso dritto, ventre capace ed arrotondato, coda esile e lunga, mammella sferica, larga, ben irrorata, capezzoli ben diretti. Vello: bianco, aperto, biocchi appuntiti; sotto il garretto, metà avambraccio e faccia, fino alla fronte, nudi. Pelle: sottile, elastica, bianco-rosata. Altezza media al garrese: - Maschi a. cm. 71 - Femmine a. cm. 63 Peso medio: - Maschi a. Kg. 59 - Femmine a. Kg. 42 Produzioni medie: Latte (senza poppata - grasso 6,0% proteine 5,3%) - primipare lt. 130 - pluripare lt. 180 Carne: - Maschi Kg. 44,5 - Femmine Kg. 32,5 Lana: (in sucido) - Arieti Kg. 2,5 - Pecore Kg. 1,2