INFLUENZA AVIARIA - PIANO DI SORVEGLIANZA PDF Stampa E-mail
Venerdì 10 Febbraio 2012 07:55

E' stato approvato il “Piano di sorveglianza per Influenza Aviaria Regione Umbria  anno 2012”.

Obbiettivo del piano è di :

1. individuare l’eventuale presenza negli allevamenti commerciali sia industriali sia del settore
rurale
(commercianti, svezzatori) di virus dell’influenza aviaria; in particolare la presenza di virus dell’influenza  aviaria a bassa patogenicità (LPAI) dei sottotipi H5 e H7 nei gallinacei (polli, tacchini, faraone, fagiani,
pernici, quaglie) e nei ratiti, integrando altri sistemi di individuazione precoci esistenti;
2. Individuare virus LPAI, sottotipo H5 e H7, e virus dell’influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) negli
uccelli acquatici domestici (anatre, oche e germani reali per la fornitura di selvaggina da ripopolamento);
3. Attivare un sistema di allerta rapido per la diagnosi precoce di introduzione di virus dell'influenza aviaria 
dalle popolazioni selvatiche ai volatili domestici.